Cina: la fabbrica è automatizzata

mappa Guangdong Delta Fiume delle Perle

Il manifatturiero cinese sta attraversando una importante fase di transizione: dalla produzione ad alta intensità di manodopera a industria ad alto valore aggiunto.

Altri mercati asiatici cercano invece di attrarre investimenti esteri e accogliere l’attività produttiva delle industrie che intendono delocalizzare all’estero.

Negli ultimi anni la globalizzazione ha infatti segnato non solo le economie mature ma anche i mercati asiatici. Le imprese cinesi, che si trovano ad affrontare problemi di manodopera e costi di produzione crescenti, cercano di accrescere la propria competitività espandendo l’attività internazionale, con conseguente ridefinizione delle strategie regionali, delocalizzazione di parte della produzione ed esplorazione di nuovi fornitori per soddisfare la domanda dei mercati internazionali.

Cina Houjie Dongguan Furniture Boulevard 320

La provincia cinese più vocata a esportare è il Guangdong, in posizione strategica nel sud-est del Paese, di fronte a Hong Kong. La regione del Delta del Fiume delle Perle (PRD) è da tempo impegnata nello sviluppo di attività high tech e ad alto valore aggiunto oltre a scommettere sull’automazione di fabbrica per migliorare la produzione.

La trasformazione attuale delle industrie della regione PRD è dunque su più fronti, dalla creazione del brand per consolidare i mercati internazionali alla ricerca e definizione della supply chain migliore e più competitiva, tenendo in considerazione costi e benefici.

HK Palazzi 320  HK Kowloon ginnasticaCIMG2716 320

Per accrescere l’efficienza produttiva e mirare a una produzione a maggiore valore aggiunto, le imprese del Guangdong e di Hong Kong stanno investendo in automazione e sistemi robotizzati destinati alla fabbricazione di parti di precisione. Una tendenza in linea con la strategia governativa Made in China 2025, che promuove lo sviluppo proattivo del manifatturiero intelligente con attenzione a innovazione e qualità per guidare le imprese cinesi nella transizione da attività a basso valore aggiunto a un manifatturiero di medio-alto livello eliminando capacità produttiva inefficiente e obsoleta e sviluppando propri modelli di business grazie a centri di innovazione manifatturiera, protezione dei diritti di proprietà intellettuale, creazione di standard industriali, sviluppo di settori strategici e prioritari.

Il 13° Piano Quinquennale (2016-2020), adottato a marzo 2016, mira ad applicare la strategia del Made in China 2025.

E così alcuni fornitori di soluzioni robotizzate sono già sbarcati a Shenzhen e Dongguan mentre l’Hong Kong Science and Technology Parks Corporation sta sviluppando applicazioni robotizzate per la regione. Si guarda anche al concetto tedesco di Industrie 4.0 e alle sinergie che si potrebbero delineare tra i Paesi. Perché la Germania è uno dei maggiori fornitori di tecnologia avanzata, macchine utensili e attrezzature alle imprese cinesi.

La collaborazione tra il Guangdong e Hong Kong, auspicata dall’HKTDC (Hong Kong Trade Development Council) supporterebbe le imprese locali a raggiungere i mercati internazionali adottando gli standard tecnici e le soluzioni avanzate adottate in Europa e Nord America: in Cina non sono ancora disponibili standard tecnici per lo sviluppo di sistemi produttivi intelligenti, con un certo rallentamento nell’implementazione dell’automazione di fabbrica.

WP 20151121 017 320

Opportunità oltre oceano sono in arrivo anche dall’Iniziativa Belt and Road (BRI), un progetto economico avviato nel 2013 dal presidente Xi Jinping che mira all’integrazione di Asia ed Europa realizzando sei corridoi di trasporto via terra e via mare per la circolazione di merci, tecnologie e cultura. Le imprese della Cina meridionale guardano a questa iniziativa quale opportunità per espandere le vendite, aprire nuovi siti produttivi e cercare fornitori nei Paesi del Sud-Est asiatico.

DMP Dongguan location PRD Delta Fiume Perle 480

Ogni anno a Dongguan, nel Guangdong, si tiene il maggiore evento fieristico per il manifatturiero nella Cina meridionale, la Dongguan Int'l Mould, Metalworking, Plastics & Packaging Exhibition (DMP), vetrina espositiva per le tecnologie avanzate nella lavorazione delle materie plastiche e del metallo. Dalle ultime edizioni, in linea con il 13° piano quinquennale, l’evento si svolge sotto il cappello Guangdong International Robot & Intelligent Manufacturing Expo (GIRIE).

DMP2017 header complete tn


La 19° edizione di GIRIE-DMP è in calendario a Houjie/Dongguan, dal 28 novembre all’1 dicembre 2017.

GIRIE-DMP 2018 è in calendario dal 27 al 30 novembre 2018.

mc